Sollicciano

Visita ispettiva a Sollicciano, Grassi, Trombi e Verdi (Firenze riparte a sinistra) fanno parte della delegazione

Domattina alle 9 su iniziativa del Partito Radicale la visita guidata da Rita Bernardini. A seguire, l’8 e il 9 aprile visite agli istituti penitenziari di Pisa e San Gimignano

Proseguono le visite ispettive nel carcere fiorentino di Sollicciano. Domani alle ore 9 una delegazione guidata da Rita Bernardini, della presidenza del Partito Radicale Nonviolento, entrerà nel carcere di Sollicciano per una visita che toccherà tutti i bracci e tutte le sezioni dell’istituto penitenziario, compresi i servizi, le aree educative e gli spazi di socialità. Una visita lunga e dettagliata allo scopo di verificare lo stato strutturale dell’istituto a distanza di pochi mesi dall’ultima ispezione. Il carcere di Sollicciano è, infatti, tra gli istituti penitenziari che destano maggior preoccupazione a livello nazionale.

La delegazione sarà così composta:
Rita Bernardini, Presidenza Partito Radicale Nonviolento; Grazia Galli, associazione “Andrea Tamburi” di Firenze; Sandra Gesualdi, Fondazione “Don Lorenzo Milani”; Donella Verdi, consigliere comunale, “Firenze riparte a Sinistra”; Tommaso Grassi, consigliere comunale, “Firenze riparte a Sinistra”; Giacomo Trombi, consigliere comunale, “Firenze riparte a Sinistra”; Donella Verdi, consigliera comunale, “Firenze riparte a Sinistra”; Emanuele Baciocchi, associazione “Andrea Tamburi”; Maurizio Morganti, militante Partito Radicale Nonviolento; Massimo Lensi, associazione “Progetto Firenze”.

La delegazione sarà accompagnata dal cappellano del carcere, Don Vincenzo Russo.
Attenzione: NON è prevista la consueta conferenza stampa al termine della visita.
Domenica 8 aprile e lunedì 9 aprile Rita Bernardini si recherà in visita ispettiva, rispettivamente, nel carcere “Don Bosco” di Pisa e nel carcere di San Gimignano.

Pubblicato venerdì, 6 Aprile 2018 alle 16:03