Via dello Statuto, Grassi e Poggi: “Risveglio con sorpresa per gli abitanti: inspiegabilmente tolta l’acqua senza alcun preavviso”

“Risveglio con sorpresa per gli abitanti di tutta l’area di via dello Statuto. Stamattina, senza alcun preavviso o comunicazione ai cittadini, è stata staccata l’acqua in tutta la zona, lasciando famiglie e imprese all’asciutto. Ancora una volta, i residenti della zona pagano per l’incompetenza dell’amministrazione che invece di avvisare i cittadini rilascia comunicati stampa, sia che si tratti di lavori Publiacqua, sia che si tratti di interruzione del servizio idrico a causa dei lavori della tranvia, come accadrà il prossimo 19 gennaio”. Lo denunciano Tommaso Grassi, capogruppo FRS in consiglio comunale, e Pietro Poggi, capogruppo SEL nel consiglio di Quartiere 5.

“Soltanto due giorni fa, durante il Consiglio di Quartiere 5 al quale ha preso parte – aggiungono –  l’assessore Giorgetti ammetteva di avere ‘delle difficoltà nel controllo del territorio’ nelle zone impattate dal tram. Apprezziamo la sincerità e ancor di più apprezzeremmo la serietà se l’assessore e la Giunta di cui fa parte traessero le ovvie conclusioni. Invece, perdura una situazione imbarazzante, è un anno e mezzo che denunciamo la totale mancanza di comunicazione da parte dell’amministrazione comunale nei confronti degli abitanti delle zone interessate dai lavori ed è un anno e mezzo che ci viene risposto in Consiglio che abbiamo ragione, che si sarebbe potuto  fare di più e che  la campagna informativa starebbe per partire”.

“Di tutto questo chiederemo conto in Consiglio comunale e in Consiglio di Quartiere – concludono – Ma se dopo tutto questo tempo non si è fatto nulla rinviando a oltranza, se si lascia a secco un intera zona della città senza ammettere il problema o si è in mala fede o si è degli incompetenti. In entrambi i casi, è inaccettabile che si contintui a ricorprire il proprio incarico come se nulla fosse”.

Pubblicato venerdì, 15 Gennaio 2016 alle 16:45