Via Castelnuovo Tedesco, Firenze riparte a sinistra e Misto si schierano: “Bloccare gli sfratti, lavorare per una soluzione definitiva per le famiglie.”

“Da quasi 10 anni in Via Castelnuovo Tedesco è in corso una ingiustizia che ha visto finora le amministrazioni che si sono alternate non trovare una soluzione definitiva per le famiglie che sono state obbligate a diventare morose per gli affitti stratosferici nonostante la proprietà abbia goduto di contributi pubblici.” – dichiarano i Consiglieri comunali Tommaso Grassi e Giacomo Trombi e la Consigliera Donella Verdi del gruppo Firenze riparte a sinistra insieme alla Consigliera del gruppo misto, Miriam Amato.
“Mercoledì prossimo andranno in esecuzione ben 10 sfratti, rinviati lo scorso settembre con la promessa e la rassicurazione da parte della proprietà e del Comune che nel frattempo si sarebbe trovata una soluzione. Soluzione che ad oggi, a poche ore dalla scadenza data dall’ufficiale giudiziario non sembra esserci. Chiediamo all’Assessora Funaro e alle autorità competenti quindi il blocco degli sfratti della prossima settimana e di lavorare, questa volta veramente, ad una soluzione definitiva per le famiglie già sotto sfratto e per tutte e tutti coloro che ad oggi rischiano a breve di essere mandati via dalle case di Via Castelnuovo Tedesco.”
“Un progetto nato male, gestito peggio e che speriamo possa vedere il Comune all’interno degli accordi urbanistici per l’area di Viale Belfiore in cui rientrano gli alloggi di Via Castelnuovo Tedesco, diventare proprietario dei 94 alloggi e così procedere all’abbattimento degli affitti e ad una gestione come alloggi volano e d’emergenza per i restanti appartamenti.”

Pubblicato venerdì, 11 Marzo 2016 alle 14:57