Gemellaggio

Verdi, Grassi e Trombi (FraS) “Nuovo regolamento gemellaggi, accolti nostri importanti emendamenti”

“Soddisfatti per aver dato un buon contributo che ha reso il regolamento più flessibile e vicino alla cittadinanza”

Esprimono soddisfazione la consigliera Verdi e i consiglieri Grassi e Trombi di Firenze Riparte a Sinistra per l’accoglimento di tre emendamenti al nuovo regolamento per i patti di gemellaggio, di amicizia e di fratellanza licenziato oggi dal Consiglio Comunale di Firenze.
“Siamo particolarmente soddisfatti perché su nostra richiesta è stata mantenuta la possibilità di procedere dal Patto di Amicizia al Gemellaggio vero e proprio, e per la reintroduzione della commissione Pace e Diritti Umani nell’iter, che rappresenta un riappropriarsi, da parte delle consigliere e dei consiglieri comunali eletti dal popolo fiorentino, di una loro importante prerogativa.”
“Con il nostro emendamento sarà possibile costruire nel tempo relazioni internazionali, soprattutto laddove proprio il tempo sia un fattore determinante per svolgere tutti i passi necessari (pensiamo a municipalità fortemente disagiate o ancor peggio sottoposte a conflitti di vario tipo), anche per poter fornire il sostegno e il riconoscimento internazionale da parte di un Comune importante come Firenze a realtà che a fatica stanno muovendo i propri passi verso la democrazia, e per le quali ogni piccolo aiuto può essere fondamentale”.

Pubblicato lunedì, 12 Dicembre 2016 alle 16:38