Tommaso Grassi

Verdi (Firenze riparte a sinistra): “La telenovela senza fine della passerella dell’Isolotto”

Questo l’intervento della consigliera Donella Verdi durante il Question time nella seduta di ieri del Consiglio comunale
“Quella della Passerella appare sempre di più una telenovela senza fine, con un susseguirsi di date e inaugurazioni annunciate, e poi cancellate…
La ventilata arrabbiatura del Sindaco, del 4 novembre (proprio il giorno dell’alluvione…), non pare abbia sortito alcun effetto, dal momento che, ad oggi, la passerella continua a rimanere “tranquillamente” chiusa.
I lavori sono ripresi, è vero, ma i ritmi sono incomprensibilmente lenti, nonostante gli ordini di servizio che sarebbero stati impartiti dalla Direzione Lavori.
Già ce ne sarebbero di motivazioni per la rescissione del contratto, ma l’assessore sostiene che non è vantaggioso procedere in quella direzione, vista l’esiguità dei lavori residui da effettuare.
Rimane il fatto, incontrovertibile, che comunque l’Amministrazione comunale non è ancora in grado di stabilire una data certa per la riapertura, poiché il completamento dei lavori sarebbe fortemente condizionato dalle condizioni metereologiche e che pare occorrerebero ancora 7-10 giorni di lavoro.
E una volta riaperta la Passerella, mancherà ancora la completa messa a norma delle pendenze e dei tornelli che continueranno a creare problemi di accessibilità a tutta l’utenza: sedie a rotelle, passeggini, passaggio dei mezzi per le disabilità…
Siamo di fronte a un paradosso: a dettare i tempi per la riapertura della Passerella è l’impresa anziché l’Amministrazione comunale… Amministrazione che non è in grado di far rispettare i tempi che dovrebbe sapere imporre, neanche quelli dilazionati …e pensare che c’è ancora un cartello, appeso sulla recinzione del cantiere, che indica che la Passerella sarà riaperta il 4 di ottobre 2017!”.

Pubblicato martedì, 5 dicembre 2017 alle 10:31

Iscriviti alla Newsletter