Tommaso Grassi

Trombi, Grassi e Verdi: “Regolamento Dehors: l’ennesima proroga per aiutare chi non ha pagato la Cosap”

“Va bene garantire l’iniziativa privata, ma qua siamo ben oltre gli aiuti di Stato”

Queste le dichiarazioni dei consiglieri del gruppo Firenze riparte a sinistra Tommaso Grassi e Giacomo Trombi e della consigliera Donella Verdi

“È di oggi l’ennesima proroga che permette de facto, a chi ha omesso fino ad ora di pagare la COSAP per quelle piccole miniere d’oro che sono i dehors nel centro storico fiorentino, di mettersi in regola con i pagamenti e poter ottenere nuovamente il permesso di occupare il nostro suolo pubblico.
Le motivazioni di tale proroga sono piuttosto chiare: è difficoltoso incrociare i dati per capire chi ha pagato e chi no. Che è l’onesta ammissione del fatto che, pur mancando ogni anno un milione di euro circa di pagamenti COSAP, il Comune di Firenze fino ad ora ha usato nei confronti degli evasori un atteggiamento estremamente condiscendente.
Siamo profondamente critici nei confronti di questo atteggiamento, in primis perché usa dei riguardi a chi invece ha trattato come fosse cosa sua il suolo pubblico della città di Firenze, peraltro sottraendolo alla cittadinanza non pagante e senza corrispondere quanto dovuto. E anche perché è irrispettoso per la stragrande maggioranza delle attività economiche, che pagano regolarmente la COSAP: questa proroga è uno schiaffo anche per loro”.

Pubblicato venerdì, 9 marzo 2018 alle 15:45

Iscriviti alla Newsletter