Trombi e Grassi (Frs): “Aeroporto e Inceneritore, gli aerei faranno l’inchino alle ciminiere?” “L’ennesima dimostrazione che per un’opera presunta fondamentale per la città di Firenze si stanno facendo le cose con i piedi”

Questo l’intervento dei consiglieri del Gruppo Firenze riparte a sinistra Giacomo Trombi e Tommaso Grassi
“Come giustamente riportato sulla rivista “La Città Invisibile” del Laboratorio Politico perUnaltracittà, nel materiale inviato al ministero per l’analisi dell’impatto sulla salute, il master plan dell’aeroporto indica ciminiere alte 60 metri (più funzionali ovviamente al movimento degli aerei), mentre il progetto dell’Inceneritore così come approvato parla di ciminiere alte 70 metri (ovvero a minor impatto sulla salute dei residenti circostanti).
Per noi è l’ennesima dimostrazione di un lavoro fatto malissimo, con i piedi, e questo dovrebbe far reagire chiunque, sia chi come noi si è sempre opposto a due opere inutili, dannose e costosissime, sia chi crede che l’aeroporto sia un’opera fondamentale per Firenze: a maggior ragione, affidate un lavoro così delicato a dei cialtroni?
Crediamo sia assolutamente necessario fermare tutto per evitare di avere l’ennesima grande opera che dissangua le finanze pubbliche e devasta il nostro ambiente.
Chiederemo inoltre quanto prima una commissione straordinaria in Comune a Firenze per audire i soggetti interessati”.

Pubblicato lunedì, 12 Ottobre 2015 alle 18:22