Tommaso Grassi: “Nardella? Dimissioni da parlamentare non sono nemmeno in agenda”

“Le dimissioni di Dario Nardella da onorevole non risultano nemmeno in agenda; e con tutti i soldi che riceve ancora da onorevole, ad oggi, comprese indennità e rimborsi, rimanendo ufficialmente a occupare il seggio 288 della Camera dei Deputati, ci pagherei tutta la mia campagna elettorale”. Così il candidato di Sel e Rifondazione comunista a sindaco di Firenze Tommaso Grassi, a margine della presentazione della lista per le comunali di Sel in suo sostegno, ha attaccato il candidato del Pd sulla questione delle sue dimissioni dalla Camera. “Ricordo che il parlamentare Nardella, mentre è reggente e si candida sindaco, rimanendo onorevole, ha anche un impegno in più a Roma dove dal 14 marzo 2014 è entrato a far parte della XIV commissione (Politiche dell’Unione europea) – ha aggiunto Grassi -. Inoltre è esplicativo il passaggio dalla Giunta per le elezioni di cui è membro e alla quale era presente anche alla seduta del 17 aprile. Era relatore ma non ha parlato delle sue dimissioni. Bensì della “Verifica dei poteri nella XVIII Circoscrizione (Molise)”. “Dati alla mano – conclude Grassi – è ancora a tutti gli effetti parlamentare: sembra proprio che dimettersi sia l’ultimo dei suoi pensieri. Se questo non è un paracadute”.


Tratto da Gonews.it – Fonte ANSA
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/04/23/grassi-sel-nardella-e-ancora-parlamentare-e-le-dimissioni-non-sono-neanche-in-agenda/#.U1jC0FV_s1E

Pubblicato giovedì, 24 Aprile 2014 alle 9:59