Tommaso Grassi

Silvia Noferi (M5S), Francesco Torselli (Fratelli d’Italia), Tommaso Grassi (Frs), Cristina Scaletti (La Firenze Viva), Alessio Rossi (Mdp – Art.1), Miriam Amato (Misto): “Continuiamo a ricevere segnalazioni sulla piscina di San Marcellino”

“Situazione sempre più preoccupanti da parte dei gestori ma la giunta rimane inerte”

“Dopo le sentenze che hanno portato a forti limitazioni dell’attività agonistica nella piscina di San Marcellino, dopo le segnalazioni sulla cattiva manutenzione dell’impianto che vede infiltrazioni di acqua piovana dal tetto, fino alla scoperta della Legionella nell’impianto di aerazione, oggi scopriamo che durante il fine settimana parte dell’intonaco è crollato sul piano vasca.

Illesi utenti e istruttori, per fortuna. Ma fino a quando potremo contare sulla fortuna?

Settimanalmente noi consiglieri comunali – aggiungono Silvia Noferi, capogruppo Movimento 5 Stelle; Francesco Torselli, capogruppo Fratelli d’Italia; Tommaso Grassi, capogruppo Firenze Riparte a Sinistra; Cristina Scaletti, capogruppo La Firenze Viva; Alessio Rossi, capogruppo Mdp Art.1; Miriam Amato, gruppo misto aderente di Potere al Popolo – segnaliamo in consiglio e nelle commissioni i problemi della piscina e i disagi degli utenti, ma chi dovrebbe intervenire non se ne preoccupa, anzi ci risponde che è tutto a posto.

I genitori sono due anni che segnalano lo stato di degrado dei locali e degli impianti ma l’assessore Vannucci ha dichiarato che è tutto sotto controllo.

Dati evidenti dimostrano che la situazione è insostenibile e chiediamo un intervento urgente per il ripristino delle condizioni minime di sicurezza e igiene dell’impianto”.

Pubblicato lunedì, 9 aprile 2018 alle 16:15

Iscriviti alla Newsletter