sale-slot

Sale slot, Grassi: “Bene i controlli, ma perché l’amministrazione non chiede i dati ai monopoli di stato?”

“Sarebbe così semplice e produttivo”

“Siamo sempre stati a favore dell’ordinanza del sindaco sulla chiusura anticipata delle sale slot, ma oggi avanziamo una proposta che potrebbe migliorare i controlli. Chieda ai monopoli di stato, che hanno i dati delle slot vlt, essendo collegate in rete, i dati. Sapremmo subito così chi non rispetta le regole”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, lancia un appello all’amministrazione comunale. E spiega: “Più di 250 i controlli effettuati, con un dispendio di energie e forze, che in questo modo potremmo impiegare su altri temi caldi in città”.
“Mettere in rete le risorse – conclude Grassi – razionalizzare l’attività di controllo, in questo caso significherebbe ottimizzare e raggiungere l’obiettivo senza sprechi”.

Pubblicato lunedì, 10 Ottobre 2016 alle 15:08