Ripristino 18, Grassi: “Nardella non finanzierà più la linea?. Era l’ennesimo spot elettorale per Sesto”

“Scoperto il primo bugiardo della campagne elettorale di Sesto Fiorentino: Nardella. Prima promette il ripristino della linea 18 di Ataf e con la vittoria di Falchi (Sinistra Italiana) si scopre che è tutto un bluff”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta la risposta dell’amministrazione comunale al suo question time in merito al servizio di trasporto pubblico locale. E incalza: “Fare della facile ironia da parte dell’assessore Gianassi non ci pare così appropriato nella giornata di oggi. Il Pd perde e malamente e si svela per quello che è. I cittadini avrebbero bisogno di veder ripristinata una linea bus che collega Firenze e Querceto e la risposta è un no”.
“E se avesse vinto Zambini – spiega Grassi – ci saremmo sentiti dire le stesse cose? E cioè che dobbiamo incontrarci, capire, ascoltare, valutare. Oppure avremmo assistito a un altro annuncio?”.
Il capogruppo dell’opposizione di sinistra in Palazzo Vecchio conclude: “Dal 2001 non esiste più la linea 18. E la richiesta dei cittadini è forte. Per questo sosterremo qualsiasi atto che vada in questa direzione”.

Pubblicato lunedì, 20 Giugno 2016 alle 17:23