Ricorso su Castello, Grassi: “Puzzle urbanistico complesso. Giocato con scambio di carte bollate e ricorsi”

“Il puzzle urbanistico stadio – Mercafir – Castello – aeroporto si complica sempre più. Siamo già al quinto ricorso da parte della proprietà che fa capo a Unipol contro il Comune di Firenze. E’ assurdo”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, critica le ultime vicende sugli sviluppi urbanistici della parte nord di Firenze. E spiega: “Le condizioni sono particolari, lo sappiamo, ma i rilievi nel ricorso sono molti. Tra cui il fatto di non essere stati coinvolti nella stesura della variante”.
“Ora ci chiediamo – continua Grassi – è vero ciò che si dice nel rilievo e quindi che il Comune non ha rispettato ciò che era stato scritto nella delibera di indirizzo oppure no? Quella a cui stiamo assistendo è una vera e proprio battaglia a colpi di carte bollate”.
“Siamo preoccupati di come sta evolvendo la situazione. Lo diciamo da tempo – conclude Grassi – troppa leggerezza e troppo pressappochismo nell’affrontare tutta la questione”.

Pubblicato lunedì, 20 Febbraio 2017 alle 17:41