Richiesta l’audizione sulle Cascine in Commissione, il Pd boccia la richiesta.

Nonostante la recente tragedia, e l’urgenza di dare risposte ai cittadini sullo stato del verde pubblico, la commissione ambiente ha pensato bene di rinviare a data da destinarsi le audizioni sul verde pubblico.

Giovedì 3 luglio 2014, durante la seduta della Sesta Commissione consiliare su Ambiente, Vivibilità urbana e mobilità, il consigliere Giacomo Trombi della coalizione ‘Firenze Riparte a Sinistra’ ha proposto di calendarizzare per la seduta successiva un’audizione del direttore Rubellini o del dirigente Cerchiarini (entrambi della Direzione Ambiente) per poter iniziare ad acquisire elementi utili ad approfondire lo stato del verde pubblico, in particolare con riferimento al parco delle Cascine, recentemente teatro di una terribile tragedia. L’incontro avrebbe dovuto riguardare, nella proposta di Trombi, gli aspetti del bilancio, per capire lo stato delle spese a voce di bilancio per il verde pubblico e il suo mantenimento, se siano effettivamente state spese o se invece non lo siano state.
La commissione, tuttavia, eccetto il consigliere Trombi, ha ritenuto di rimandare tale audizione a data da destinarsi, orientativamente entro il termine di tre settimane.
“Indipendentemente dal lavoro della magistratura – ha commentato Trombi – ritenevo e ritengo fondamentale che la commissione si attivi subito, nell’ambito delle proprie competenze, per capire gli aspetti tecnici e politici inerenti alla manutenzione del verde pubblico del parco delle Cascine, per poter dare ai cittadini e alle cittadine le risposte che ci chiedono in merito alla tragedia che ha colpito la nostra città. Sono onestamente stupito dalla decisione della Commissione”, ha concluso il consigliere di ‘Firenze a Sinistra’.

Pubblicato domenica, 6 Luglio 2014 alle 19:44