Presepe Quartiere 2

Presepe a Villa Arrivabene, FrS (Palazzo Vecchio e Q2): “La politica dovrebbe difendere e garantire la laicità e pluralità dei suoi cittadini”

Da martedì 8 dicembre ben cinquanta sagome a grandezza reale popolano il giardino di Villa Arrivabene. Si tratta del presepe realizzato dagli artisti del Gruppo Donatello, sulla tradizione dell’anno precedente. Sopra tutti domina una stella cometa proiettata sulla facciata della sede del quartiere. Il tutto assume una forma teatrale.

“Siamo d’accordo che un presepe in sé non offende nessuno, ma quando si tratta di pubbliche istituzioni, la politica dovrebbe difendere e garantire la laicità e pluralità dei suoi cittadini, non le tradizioni di una parte, anche se della maggioranza”, dichiara Virginia Pupi, consigliera di Sinistra Ecologia e Libertà del Quartiere 2 insieme ai Consiglieri Tommaso Grassi e Giacomo Trombi e alla Consigliera Donella Verdi del Consiglio comunale.

“ Per questo voglio ricordare al Presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi, con il quale mi sono confrontata direttamente, che il nostro quartiere dovrebbe essere un terreno estraneo ai simboli religiosi, perché solo grazie alla sua laicità può rappresentare tutti i cittadini di ogni orientamento e fede e mantenersi terreno franco per dibattiti e confronti aperti che non escludono nessuno” – afferma Virginia Pupi, consigliera di Sinistra Ecologia e Libertà del Quartiere 2

“E sebbene molti ritengano che questo sia un tema secondario, fondamentalmente oggetto di strumentalizzazioni ideologiche che non tocca direttamente la vita dei fiorentini, noi di Firenze Riparte a Sinistra vogliamo ribadire invece che garantire la laicità delle istituzioni rappresenti una precondizione necessaria e ineluttabile atta a garantire una rappresentanza realmente genuina e democratica, anche nei suoi simboli e nella sua sobrietà” – dichiarano Pupi, Grassi, Trombi e Verdi.

Pubblicato martedì, 5 Gennaio 2016 alle 15:44