Tommaso Grassi
area giochi

Piano aree giochi, Grassi, Trombi e Verdi: “Gran parte dei fondi incerti. Dimenticato un intero quartiere”

“Se non arrivano i soldi dal Governo in tempo, il Comune anticipi i fondi e non blocchi gli appalti”

“Il piano presentato oggi in commissione dall’assessorato all’ambiente per la sistemazione di aree ludiche nei giardini e parchi della città per un totale di un milione di euro è sicuramente una bella notizia. Servono dopo anni di abbandono delle aree in giro per la città e sicuramente non mancano i giochi e le attrezzature che dopo 20 anni hanno bisogno di essere completamente sostituite: ma 700mila euro arriverebbero dal piano periferie il cui destino, per colpa dell’emendamento contenuto nel Milleproroghe, è assai incerto. Se non arrivano i soldi dal Governo in tempo, il Comune anticipi i fondi e non blocchi gli appalti peraltro per le zone più periferiche della città.” – affermano il Capogruppo Tommaso Grassi, la Consigliera Donella Verdi e il Consigliere Giacomo Trombi del gruppo ‘Firenze riparte a sinistra’.

“Nel corso della seduta della commissione abbiamo avanzato numerose proposte integrative che possano risolvere i problemi e dare una risposta alle numerose segnalazioni che nei mesi abbiamo raccolto. Dal quartiere 2 al quartiere 4, arrivando fino alla zona dimenticata completamente dal Comune: il quartiere 5, dove nonostante siano ancora da destinare 43mila euro pare che non sarà destinato neppure un euro nella zona che si estende da Peretola a tutte Le Piagge. Viene detto che ci sarà un progetto ad hoc ma che oggi, è certo, non è stato presentato”.

Pubblicato giovedì, 13 settembre 2018 alle 16:58

Iscriviti alla Newsletter