Concorso CrocetteFesta Carrozze AnedFesta Carrozze Aned 2

Party davanti a luogo di commemorazione deportati, Grassi: “Dopo le scuse di Nardella vigilare su concessioni”

“Sono contento che il sindaco Nardella abbia chiesto scusa all’Aned di Firenze. E’ il segno di una presa di posizione sull’intera vicenda. Ora gli chiediamo solo di vigilare sempre più sulle iniziative che verranno organizzate in luoghi istituzionali”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta le dichiarazioni del primo cittadino fiorentino, che giunte in mattinata, mettono la parola fine alla querelle sul party organizzato nella Galleria delle Carrozze. E aggiunge “L’episodio era quasi passato in sordina. E questo deve far riflettere tutti. Maggioranza e opposizione. Il ruolo del Consiglio comunale è anche questo. Dobbiamo essere connessi con ciò che accade intorno a noi”. E nel commentare le parole del capo gabinetto del sindaco, Grassi conclude “Non voglio alimentare polemiche inutili e non costruttive. Certo è che anche Braghero dovrebbe chiedere scusa, quelle di ieri sera non sono le parole giuste. E si è visto anche da come Nardella è intervenuto sulla vicenda”.

Pubblicato mercoledì, 17 Febbraio 2016 alle 13:25