Notte Bianca, non ne basta una. Più spazio agli artisti fiorentini

grassitSono loro a fare la differenza: gli artisti fiorentini, le associazioni culturali del territorio, i creativi, i musicisti indipendenti, quelli che non hanno alle spalle grandi sponsor, che non finiscono mai sulle copertine dei giornali.

La Notte Bianca è la loro. La Notte Bianca è di tutti i fiorentini, di Firenze e di chi vive la città. E’ l’occasione di riappropriarsi delle piazze, delle vie del centro, di comunicare l’arte. Non è una passerella per i big strapagati, non è un evento di una notte che costa quanto l’intera estate fiorentina lunga 3 mesi: è l’espressione di una creatività libera, del nostro patrimonio.

Una creatività di cui abbiamo bisogno, e che ha bisogno di più spazio.
#diamovoceaicreativi #nontuttoinunanotte

 

Pubblicato domenica, 30 Marzo 2014 alle 13:42