Tommaso Grassi


martedì 16 gennaio
alle ore 12:53

I diritti calpestati delle donne iraniane: uno striscione allo Stadio e al Palasport per esprimere solidarietà e sostegno alle donne dei paesi in cui vige la Sharia.

Approvata la mozione della Consigliera Verdi, e dei Consiglieri Grassi e Trombi La rivoluzione komeinista in Iran, nel 1979, introdusse il divieto per le donne di assistere alle competizioni sportive maschili, perché contrario alla morale religiosa. Il 2 giugno scorso, in occasione della partita di World League a Pesaro, le attiviste iraniane dell’Associazione “ Neda […]

continua a leggere


martedì 16 gennaio
alle ore 12:51

Assunzioni di agenti di polizia con le sponsorizzazioni dei privati, Verdi: “Come? Per cosa? In cambio di quali benefici per i privati? Tante domande. Dall’assessore solo risposte fumose.”

“Il Sindaco ha programmato, per il prossimo Febbraio, un grande appuntamento sui temi della sicurezza e del decoro urbano legato alle attività economiche con particolare riguardo al centro storico e per  questo sta lavorando, con Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio, a forme di partenariato privato per l’assunzione di personale di Polizia Municipale […]

continua a leggere


martedì 16 gennaio
alle ore 12:20

SAN SALVI, Verdi: “Non più rinviabile un intervento urgente sul parco abbandonato e sugli edifici fatiscenti”

“Abbiamo presentato ieri un question time sulla stato di desolazione ed incuria in cui versa  tutta l’area di San Salvi, l’assessora ha replicato con una lista del tutto insufficiente delle opere effettuate dall’Asl sugli edifici presenti e sulle coperture provvisorie, che però non riescono ad arginare l’acqua che infiltra ogni qual volta piove, e lo […]

continua a leggere


martedì 16 gennaio
alle ore 11:18

Contenzioso Tram di Firenze su tramvia, Grassi: “Il Comune preferisce non rispondere in aula per non litigare con le ditte appaltatrici”

“E’ inaccettabile che si proceda così” “Nessuno è presente in Consiglio comunale per rispondere alle nostre domande. C’è un problema così importante che a un mese dalla conclusione dei lavori della tramvia e a poche settimane dalle elezioni si preferisce non rispondere. Non è un comportamento serio e istituzionale”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze […]

continua a leggere


martedì 16 gennaio
alle ore 10:57

Dimissioni Sguanci: “La condanna delle parole del presidente del Quartiere 1 non bastano”

“Depositata la mozione di sfiducia politica” “Le parole del presidente del Quartiere 1 Sguanci sono gravissime. Lo abbiamo detto subito, ma quello che abbiamo sentito oggi in Consiglio comunale non è quello che ci aspettavamo. La condanna non basta. Il Pd deve sfiduciare chi non rispetta Firenze e la Costituzione”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di […]

continua a leggere


lunedì 15 gennaio
alle ore 12:40

Dichiarazioni su Mussolini di Sguanci, Firenze riparte a sinistra in Comune e ai Quartieri: “Parole incompatibili con il ruolo di Presidente di Firenze, Medaglia d’Oro alla Resistenza.

Nessuna scusa può bastare per rimediare alle dichiarazioni di Sguanci. Prima di scrivere certe cose si fermi, rifletta e studi la storia.”In Comune e al Quartiere 1 presenteremo una mozione di sfiducia politica. “Nessuno in questo Paese ha fatto quello che ha fatto lui in vent’anni”: se pensate che a concludere un proprio ragionamento su […]

continua a leggere


giovedì 11 gennaio
alle ore 12:26

Diffida alla SILO, Verdi: “Tante irregolarità che la Regione Toscana dovrà garantire siano corrette entro fine gennaio. Altrimenti si chiuda l’impianto a tutela della salute della cittadinanza.”

L’Assessora Bettini smetta di fare lo scaricabarile. A lei non interessa quel che succede sul territorio fiorentino? “Dopo i rilievi di ARPAT su irregolarità e violazioni nelle autorizzazioni concesse nella gestione dei rifiuti, degli scarichi idrici e delle emissioni in atmosfera, la Regione Toscana ha emesso una diffida nei confronti di SILO spa a mettersi […]

continua a leggere


giovedì 11 gennaio
alle ore 11:23

Ispettori ambientali, Verdi: “Soddisfazione per la riassegnazione ad Alia delle funzioni per gli ispettori ambientali, dubbi invece sul corpo di Guardie ambientali volontarie che una volta acquisite dovranno essere opportunamente formate.”

“Solo pochi giorni fa l’Amministratore delegato di Alia aveva dichiarato che i 10 ispettori ambientali, a causa del passaggio di Quadrifoglio ad Alia, società non più in house, dal primo di gennaio non avrebbero più svolto la loro attività di controllo per il corretto conferimento dei rifiuti. A tal proposito, in risposta ad un mio question […]

continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter