Nardella trema, arriva Grassi: l’analisi del Manifesto

“Nardella deve temere (…) anche il voto disgiunto di una cor­posa area dem. Che invierà in Palazzo Vec­chio i con­si­glieri del par­tito, ma voterà sin­daco il gio­vane e com­pe­tente Tom­maso Grassi, can­di­dato uni­ta­rio della sini­stra uffi­ciale (Rifon­da­zione e Sel) e di quella movi­men­ti­sta di Ornella De Zordo e Alba”.
http://ilmanifesto.it/comunali-toscane-il-pd-trema/

Pubblicato venerdì, 23 Maggio 2014 alle 11:40