moschea ciompi

Moschea, Grassi: “Oggi solo un vuoto assordante”

“Nardella non si presenta e manca anche l’Imam. L’imbarazzo per la questione è palpabile”

“Nessuna nuova sulla moschea. Oggi si è sentito solo il vuoto assordante dell’amministrazione di Firenze. Un immobilismo dovuto a tecnicismi? Non ci crediamo”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta le parole dell’assessore Bettarini. E incalza: “Non si è presentato il sindaco Nardella e mancava anche l’Imam Elzir. L’unica cosa che possiamo rilevare è che l’imbarazzo sul teatrino degli ultimi mesi si è concretizzato con queste assenze”.
“Il Pd si dichiara favorevole alla realizzazione – continua Grassi – ma quello che manca è un agire serio e concreto. Sono solo chiacchiere al vento. Avevamo chiesto un dibattito in aula proprio per aprire il confronto con tutte le forze politiche ma a quanto pare le ingerenze esterne sono ancora troppo forti”.
“Abbiamo perso un’altra occasione per dimostrare la serietà di Firenze. Ci dispiace molto – conclude Grassi – che rimanga inascoltata la voce della comunità islamica. Non cadremo nella polemica sterile del parallelismo tra islam e terrorismo, tra immigrazione e odio. Vogliamo solo che sia rispettata la Costituzione e che tutti abbiano il diritto di professare il proprio culto”.

Pubblicato lunedì, 12 Giugno 2017 alle 18:12