cm_obj_30961cm_obj_30962

“Legalizziamo!”, Grassi accoglie la campagna per legalizzare la cannabis a Palazzo Vecchio

Grassi e Gambacorta (SI): “Al fianco di associazione Luca Coscioni e Radicali Italiani per raccogliere le firme per la proposta di legge”

Presentata stamani in Palazzo Vecchio la campagna “Legalizziamo!” a Firenze alla presenza di Marco Perduca dell’Associazione Luca Coscioni, di Giovanni D’Anna di Radicali Italiani, di Tommaso Grassi, Consigliere Comunale di Firenze riparte a sinistra/Sinistra Italiana di Firenze, e di Giuliano Gambacorta, Consigliere Comunale di Sinistra Italiana a Sesto Fiorentino.

“Insieme abbiamo fatto il punto sulla campagna svolta fino a questo momento e sui prossimi passi da intraprendere per garantire il raggiungimento delle firme necessarie a presentare la proposta di legge in Parlamento da qui ad ottobre, a partire dalla mobilitazione straordinaria del prossimo fine settimana in tutta Italia.”

“Per non far cadere nel dimenticatoio parlamentare la legalizzazione della cannabis prosegue la raccolta firme per una proposta di legge d’iniziativa popolare. Su legalizziamo.it le informazioni su dove firmare e per il fine settimana prossimo e’ prevista una mobilitazione strordinaria in tutta la regione” dichiara Marco Perduca, membro della Giunta dell’Associazione Luca Coscioni.

“Importante riportare all’attenzione del dibattito politico e nel Paese la questione della legalizzazione della cannabis, i cui effetti saranno anche nella lotta alle criminalità e al mercato a nero, portando ad emergere una fetta di economia che potrà essere anche incentrata sull’autoproduzione e autoconsumo. L’approvazione di una legge a livello parlamentare che parli solo di cannabis terapeutica, che già vede tante Regioni aver deliberato in merito, e non della sua commercializzazione, si tradurrà in una vittoria dei ‘Giovanardi’, dei ‘Gasparri’ e delle ‘Lorenzin’ che vogliono frenare il Parlamento da, invece, compiere un passo avanti decisivo: non potremo questa volta accontentarci di compromessi a ribasso, dopo quanto già avvenuto in tema di diritti civili e di matrimonio tra persone dello stesso sesso” dichiarano Tommaso Grassi e Giuliano Gambacorta dei gruppi di Sinistra Italiana di Firenze e Sesto Fiorentino.

 

cm_obj_30962                          cm_obj_30961

Pubblicato sabato, 17 Settembre 2016 alle 14:31