Le opposizioni unite: “Ora basta! Teatro del Maggio, lo spettacolo è finito, Bianchi deve lasciare la scena”

Questo l’intervento dei capigruppo in Consiglio comunale Cellai (Forza Italia) , Grassi (Firenze riparte a sinistra /Sel), Xekalos (Movimento Cinque Stelle), Scaletti (La Firenze viva), Torselli (Fratelli d’Italia/Alleanza nazionale) Amato (Gruppo misto)

“Cos’altro deve succedere affinché il Sindaco Nardella, nonché il presidente della fondazione del Maggio musicale fiorentino pretenda le dimissioni del Sovrintendente Bianchi?

Non sono bastate le relazioni del commissario Pinelli, i dissidi con il Maestro Mehta, i contrasti con chi chiedeva chiarezza e trasparenza rispetto al piano di risanamento, l’ipotesi della vendita del Teatro Goldoni, i ricorsi dei lavoratori trasferiti ad Ales, il fallimento di ogni reperimento di risorse private, il progressivo declassamento del teatro nel panorama nazionale ed internazionale, le offese al maestro Vacchi e a tutto il mondo della cultura, e oggi le chiarissime dichiarazioni di Enrico Sciarra e tutta la Fials sull’urgenza di allontanare il sovrintendente e tutto il suo management? Un’assoluta incapacità gestionale, un’arroganza sistematica, un’irriverenza offensiva verso le personalità del mondo della cultura, un’inadeguatezza per attrarre pubblico, risorse private e simpatie. Questo il profilo dell’attuale sovrintendente, a cui si aggiunge il fatto che gestisce in maniera personalistica un teatro che vive di tantissimi soldi, tutti pubblici. Noi lo diciamo da tempo e adesso non è più possibile rimandare. Ne va della dignità del nostro Teatro, della nostra città e persino del nostro Sindaco che non può più stare in silenzio rispetto a tutte le cose gravissime che stanno emergendo. La mancanza di una chiara presa di posizione di Nardella farebbe a questo punto immaginare un sostanziale accordo con l’operato del Bianchi. L’importante è saperlo. L’importante è che si sappia chi si assume la responsabilità politica del baratro verso il quale sta scivolando la gestione del Maggio Musicale. Se ne vuol far carico Nardella? Ce lo faccia sapere. Noi chiediamo ufficialmente le dimissioni del sovrintendente Bianchi e, nel frattempo, un chiaro atto di sfiducia nei suoi confronti da parte del Sindaco Nardella”.

Pubblicato giovedì, 19 Maggio 2016 alle 19:56