Inceneritore, Grassi, Amato, Verdi e Trombi: “No all’impianto obsoleto e inquinante di Case Passerini. Presentata una mozione in Consiglio comunale.”

I due gruppi aderiscono al concerto alle Piagge promosso dalle Mamme NoInceneritore

“Anche il Consiglio comunale di Firenze, dopo quello di Sesto Fiorentino, discuterà una mozione, che abbiamo presentato la settimana scorsa, per dire no all’inceneritore di Case Passerini e che indica nella strategia rifiuti zero e nella diffusione della raccolta differenziata la strada per risolvere la gestione dei rifiuti creando posti di lavoro, incentivando la green economy con tecnologie non inquinanti e più remunerative per i soggetti gestori.” – affermano in conferenza stampa i Consiglieri Tommaso Grassi e Giacomo Trombi insieme alle Consigliere Miriam Amato e Donella Verdi
“I due gruppi consiliari di Palazzo Vecchio aderiscono alla manifestazione e al concerto di giovedì prossimo alle Piagge promosso dalle Mamme NoInceneritore e saranno presenti a dare il loro supporto, invitando la cittadinanza interessata ad essere presente in Commissione e poi Consiglio comunale quando verrà discussa la mozione che abbiamo presentato.”
“Il progetto dell’inceneritore prevede la forestazione, l’impianto di aree boschive esattamente dove secondo il regolamento di ENAC, per motivi di sicurezza non può stare. Grandi città hanno adottato il porta a porta per ottimizzare la raccolta dei rifiuti e tutelare la salute pubblica da pratiche nocive come l’incenerimento. Il nuovo regolamento UE inserisce restrizioni per i pop inquinanti Organici Persistenti tipici degli inceneritori.”

Pubblicato martedì, 9 Giugno 2015 alle 21:57