incendio ex Concordeex hotel concorde

Incendio ex Hotel Concorde, Grassi: “Lunga notte per salvare persone e accoglierle”

“Il Comune da solo non ce l’avrebbe mai fatta a prendersi carico di tutti”

“Un incendio nelle scorsi notti si è propagato nell’ex Hotel Concorde, da anni occupato da molte famiglie. Posso assicurarvi che è stata una lunga notte. Dalle 18 fino alle 3, quasi 8 ore per capire se erano tutti salvi e soprattutto come fare fronte all’emergenza. Il Comune da solo non ce l’avrebbe mai fatta”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, racconta la sua esperienza diretta. E spiega: “Non siamo pronti ad affrontare situazioni di questo tipo e lo si è visto. Proprio per questo voglio parlarne oggi in Consiglio comunale perché riguarda l’intera città. E soprattutto in questo periodo invernale dove i posti letti per ripararsi dal freddo già sono pieni”.

“Chiediamo che sia attivata la moratoria per i futuri sgomberi e sfratti – conclude Grassi – questa sarebbe una scelta saggia e non solo, ma sarebbe il minimo viste le condizioni attuali”.

Pubblicato lunedì, 10 Dicembre 2018 alle 11:13