Il teatro della Pergola inagibile dopo la grandinata eccezionale del 19 settembre.

Pergola, Grassi: “Inagibile dal 19 settembre, ma nessuno lo sa”


Tra gli edifici danneggiati dall’evento estremo del 19 settembre c’è anche il teatro della Pergola e né la fondazione e né il comune hanno ritenuto giusto informare la città.

“E’ assurdo e sconvolgente – così Tommaso Grassi capogruppo di Firenze riparte a sinistra con Sel, Fas e Prc – nessuno ha detto niente fino a quando non l’abbiamo chiesto esplicitamente nel corso dell’ultimo consiglio. Saranno necessari oltre 50.000 euro per il restauro delle coperture danneggiate. Oltre al danno alla struttura è da considerarsi anche quello alla programmazione della fondazione e di soggetti terzi quali l’associazione amici della musica”.

“Gli eventi in programma – continua Grassi – sono stati spostati in una sala del Conservatorio, che non ha tutte le autorizzazioni per spettacoli così importanti e a bigliettazione. Perché non è stato pensato di ospitarli al Goldoni, che oltretutto è di proprietà comunale?”.

“La cultura a Firenze – conclude Grassi – è usata dall’Amministrazione solo per farsi pubblicità. Non possiamo accettarlo. La cultura ha bisogno di attenzione e tempo, due cose che un sindaco ha difficoltà a garantire, dati gli impegni che affollano la sua agenda. E’ arrivato il momento da parte del sindaco Nardella di individuare un vero e proprio assessore alla cultura, all’altezza del valore artistico, culturale e storico della città di Firenze”.

Pubblicato sabato, 18 Ottobre 2014 alle 15:36