“Il Pd boccia una mozione per i fondi di indennizzo per i danni subiti dai cittadini dopo le calamità del 1 agosto”

In Parlamento il Partito Democratico approva, con un voto bipartisan, una mozione sul nubifragio del 1 agosto. Lo stesso documento presentato in Consiglio comunale a Firenze viene bocciato dal Pd. Si chiedevano al governo fondi di indennizzo, sospensione dei pagamenti di tributi e di contributi previdenziali, sospensione dei mutui e rinegoziazione con l’Europa per l’allentamento del patto di stabilità. E come mai l’atteggiamento della maggioranza è così diverso? Forse perché siamo stati noi, una forza di opposizione e di sinistra a presentarla?” Così attacca Tommaso Grassi, Consigliere comunale di Firenze riparte a sinistra in palazzo Vecchio. E continua “ è proprio vero che a Firenze ormai non è più possibile dialogare. Nemmeno su cose che uniscono tutta la città, come i danni subiti da una calamità eccezionale e che sono diventati purtroppo anche perdite di vite umane”.

Pubblicato lunedì, 5 Ottobre 2015 alle 16:58