Tommaso Grassi
gav 2

Guardie ambientali volontarie, Grassi (Frs): “Le guardie ambientali volontarie non faranno sanzioni, non svolgeranno opere di educazione alla legalità ai cittadini”

“Sono solo un’operazione di marketing. Il Comune di Firenze in accordo con Alia assuma personale per punire chi abbandona rifiuti”

“Le guardie ambientali volontarie non faranno sanzioni, non svolgeranno opere di educazione alla legalità ai cittadini e quindi saranno solo un’operazione di marketing. Lo abbiamo già detto ma lo affermiamo di nuovo, c’è bisogno di personale che vigili e che possa sanzionare chi non rispetta la legalità”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interviene di nuovo sull’argomento. E attacca: “Non abbiamo bisogno di operazioni di facciata ma di un vero e proprio servizio di controllo su chi abbandona rifiuti pericolosi in città”.

“In questi mesi si è detto molto sull’argomento ma i fatti smentiscono l’amministrazione comunale. Chiediamo di nuovo – conclude Grassi – che in accordo con Alia sia assunto del personale qualificato per svolgere il ruolo di guardia ambientale, non di certo su base volontaria”.

Pubblicato lunedì, 5 novembre 2018 alle 16:00

Iscriviti alla Newsletter