furbetti ztl

Grassi, Trombi e Verdi (Firenze Riparte a Sinistra) “Maggior controllo a chi entra in ZTL eludendo le porte”

“Approvato un nostro atto per proteggere maggiormente corsie preferenziali e ZTL”

Le norme attuali permettono il controllo con dispositivi elettronici all’ingresso delle corsie preferenziali e delle zone a traffico limitato, le famose porte telematiche, ma non lo permettono in uscita. Di questo purtroppo si sono evidentemente accorti numerosi automobilisti, e infatti in città non è raro assistere a manovre azzardate e fantasiose per entrare nelle ZTL o imboccare corsie preferenziali facendo retromarcia per pochi metri in strade a senso unico.
Tali pratiche, oltre a non essere permesse, crediamo debbano essere disincentivate il più possibile, in quanto peggiorano la qualità del servizio di trasporto pubblico, quando relative alle corsie preferenziali, e la qualità dell’aria e della vita in quelle zone dove il traffico è limitato ai soli residenti.
Oggi il consiglio comunale ha approvato un nostro atto che chiede di studiare soluzioni idonee per salvaguardare maggiormente le zone a traffico limitato e le corsie preferenziali e disincentivare gli ingressi non autorizzati, anche i più ingegnosi.

Pubblicato lunedì, 19 Marzo 2018 alle 18:03