Tommaso Grassi

Forte Belvedere, Grassi “Siamo contenti che diventi un bene del Comune di Firenze”

“Ma il progetto di valorizzazione non ci convince. Apriamolo tutto l’anno e gratis per i fiorentini”

“Da oggi Forte Belvedere è del Comune di Firenze. Ne siamo ben contenti. Ma manca qualsiasi garanzia sul progetto di valorizzazione. E vogliamo che sia un bene gratuito per tutti i fiorentini”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta la delibera sull’acquisto. E spiega: “Un luogo così importante e bello, è giusto che sia aperto sempre, non solo per mostre temporanee. Non svendiamolo ai primi offerenti per eventi privati”.
“Il Forte Belvedere fa parte della città ed è giusto che sia fruibile senza dover pagare 2 euro. E’ una questione di principio. Deve essere valorizzato – conclude Grassi – non mortificato da cancelli chiusi”.

Pubblicato lunedì, 4 dicembre 2017 alle 18:29

Iscriviti alla Newsletter