Bianchi Maggio

Fondazione Maggio Musicale, Grassi : “Chiediamo le dimissioni del sovrintendente Bianchi” “Basta con le bugie e le offese a Firenze”

“Nardella non sa gestire il Maggio. E ancor meno il sovrintendente Bianchi. Questa è l’unica cosa chiara a tutti. L’Amministrazione ci tiene così tanto che alle nostre repliche l’Assessore Gianassi non è presente neanche in aula”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interviene nel dibattito in Consiglio comunale sul Maggio. E incalza: “Siamo a chiedere dati, informazioni, delucidazioni. Lo facciamo da mesi. Mandiamo richieste ma nessuno ci risponde. E allora non prendeteci in giro suggerendoci di fare richieste di accesso agli atti”. Il consigliere dell’opposizione di sinistra in Palazzo Vecchio, non fa sconti a nessuno e chiede: “Bianchi lo vogliamo fuori dalla Fondazione del Maggio. Se è lì perché da Roma qualcuno lo ha catapultato in virtù di altre dinamiche non ci interessa. Sta facendo del male a tutta la città con il suo atteggiamento”.

“E non diteci che tutto è concordato con il Sindaco – conclude Grassi – quando più volte Nardella non sa rispondere alle nostre domande. Ma come è possibile? E poi basta con l’ostruzionismo, vogliamo trasparenza. Anche sulle spese di Bianchi. A questo punto non ci fermeremo di fronte a niente”.

Pubblicato lunedì, 14 Marzo 2016 alle 17:21