IMG_4096modridIMG_4104modridIMG_4094modridIMG_4093modridIMG_4083modridfoto_2foto_3

Firenze a Sinistra: la squadra pronta a governare la città

IMG_4093modrid

Docenti, educatori, studenti, professori universitari, medici, ricercatori, artisti e musicisti. E un’imprenditrice, un commerciante, un metalmeccanico, esponenti del mondo ecologista, animalisti, attivisti per i beni comuni, tre funzionari della Regione, una dipendente della Provincia, un macchinista teatrale del Verdi, un ballerino del Maggio.

 

E’ uno spaccato della lista Firenze a Sinistra con Tommaso Grassi presentata stamani alla sede del Comitato elettorale di via San Niccolò 35r. “Vogliamo governare la città – afferma il candidato sindaco Tommaso Grassi – e qui ci sono molte persone competenti e capaci che hanno intenzione di portare la loro professionalità ed esperienza al servizio di Firenze“.
IMG_4094modrid IMG_4104modrid IMG_4096modrid

“Abbiamo una visione complessiva della città – aggiunge Grassi – che deve avere interlocutori credibili e merita un sindaco che sia sempre presente, che lavori a tempo pieno e sia capace di ascoltare tutti e progettare una mobilità diversa, in ottica metropolitana, fornendo servizi efficienti”. “Ci candidiamo da sinistra con persone di sinistra e un programma di sinistra che sa però rivolgersi all’intera città e confrontarsi con i problemi quotidiani. Questo facendo una seria proposta di Governo che parla agli astensionisti, agli scontenti del Pd e ai delusi dalle logiche della vecchia politica che intendiamo superare con la partecipazione e la trasparenza. Per questo – aggiunge il candidato sindaco – ci sono candidati che vengono dall’esperienza delle assemblee dei movimenti e dalla sinistra diffusa, esponenti delle maggiori vertenze cittadine, sindacalisti confederali e di base, insieme a personaggi del mondo dell’istruzione, della cultura ed alcuni esponenti provenienti dal Pd”.

La lista, composta per il 50% da donne (ricordiamo che la legge prevede una rappresentanza del 30%, ampiamente superata), vanta alcuni candidati giovanissimi tra cui un ragazzo di 19 anni e uno di 21, entrambi studenti. E persone di grande esperienza – moltissimi i laureati e plurilaureati – come, tra gli altri, Ermanno Bonomi, direttore Apt di Firenze e Pisa, e il docente universitario Marcello Buiatti, professore di Genetica. A capo della lista Giacomo Trombi, ricercatore universitario precario che proviene dall’esperienza dell’assemblea cittadina della sinistra diffusa. Oltre a loro, infine, Miriam Massai, biologa, tecnico di laboratorio a Careggi, del gruppo Musiquorum.

(Foto di T. Turchi)

 

Pubblicato martedì, 22 Aprile 2014 alle 14:45