Convegno contro le opere pubbliche, Firenze riparte a sinistra, Movimento 5 stelle e gruppo misto: “Parteciperemo al convegno per una pianificazione di una mobilità sostenibile.”

Dopo il convegno sfileremo nel corteo contro la modifica proposta dal PD sul piano paesaggistico regionale

“È stato presentato stamani in Palazzo Vecchio il convegno che si svolgerà il 7 marzo a Sant’Apollonia dal titolo ‘DALLE GRANDI OPERE INUTILI ALLA PIANIFICAZIONE DI UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE’ a cui prenderanno parte numerosi tecnici e professori che analizzeranno tutte le problematiche di sostenibilità ambientale, economica e di utilità pubblica delle grandi opere che sono previste sul nostro territorio fiorentino: – affermano il Consigliere comunale Tommaso Grassi e le Consigliere Arianna Xekalos e Miriam Amato rispettivamente del gruppo Firenze riparte a sinistra, Movimento 5 stelle e gruppo misto – ognuno di noi parteciperà alla giornata di approfondimento per accrescere le informazioni sul tema e valutare la possibilità di portare in Consiglio comunale atti di indirizzo all’amministrazione e interrogazioni per ricevere le risposte che la cittadinanza hanno diritto di avere.”

“Nel pomeriggio appena concluso il dibattito a Sant’Apollonia proseguiremo partecipando alla manifestazione regionale organizzata da numerose Associazioni ambientaliste e dai comitati territoriali contro la proposta di modifica del piano paesaggistico regionale avanzata negli ultimi giorni dal PD, ormai sempre più braccio operativo di speculatori edilizi, cavatori e di tutte quelle realtà a cui interessa guadagnare anche a costo dell’ambiente.”

AREA FIORENTINA: DALLE GRANDI OPERE INUTILI
ALLA PIANIFICAZIONE DI UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE
Sabato 7 marzo 2015
Sala di Sant’Apollonia, Via San Gallo 25 – Firenze

Ore 10.00 – 13.00
Tiziano Cardosi, Comitato No tunnel TAV: Introduzione. Il Passante di Firenze nel quadro delle grandi opere inutili
Giorgio Pizziolo, urbanista, UNIFI: Paesaggio metropolitano e vertenze territoriali
Ivan Cicconi, presidente I.T.A.C.A.: Privatizzazioni, governance e monopoli; effetti nel sistema dei trasporti
Maria Rosa Vittadini, urbanista, IUAV: L’anomalia italiana delle grandi opere inutili e imposte
Roberto Budini Gattai, urbanista, UNIFI: Elementi portanti del rapporto territorio/mobilità
Raniero Casini, Coordinamento 20 Gennaio: Privatizzazioni e nuove linee tranviarie, il caso Firenze.
Manlio Marchetta, urbanista, UNIFI: Una ipotesi di rete di trasporti in sede propria nell’area fiorentina

Break (buffet)

Ore 14,30 – 16.30
Paolo Lombardi, Coordinamento dei Comitati contro l’aeroporto: Un pachiderma su Firenze e sul sistema dei trasporti, il nuovo aeroporto di Firenze contro l’integrazione della rete aeroportuale
Vincenzo Abruzzo, ingegnere ferroviario: Possibili sviluppi della rete ferroviaria nella piana e il collegamento con l’aeroporto di Pisa
Alberto Ziparo, urbanista, UNIFI: Le politiche dei trasporti nell’area fiorentina: la pianificazione della mobilità invece delle grandi opere inutili
Letizia Recchia, architetto e urbanista: Presentazione dello scenario di mobilità sostenibile.
Modera gli interventi Paolo Berdini, urbanista

16.30 – 18.30
Tavola rotonda
Mobilità toscana: da una governance autoreferenziale alle alternative dal basso
Ne parlano Francesco Alberti – urbanista, UNIFI, Mauro Chessa – Geologo, Presidente Rete dei Comitati in Difesa del Territorio, Giorgio Pizziolo – Urbanista, UNIFI, Maria Rosa Vittadini – Urbanista, IUAV, Alberto Ziparo – Urbanista, UNIFI
Interventi e domande dal pubblico
Coordina e conclude Paolo Berdini, urbanista

Promotori:
Coordinamento 20 Gennaio
Coordinamento dei Comitati Contro Aeroporto
Comitato No Tunnel TAV
Rete dei Comitati in Difesa del Territorio
Università di Firenze – DIDA – LAPEI

Pubblicato giovedì, 5 Marzo 2015 alle 14:50