contrasto alla povertà

“Chiedere politiche forti per il contrasto alla povertà non è polemica: è politica”

Lo stupore per la reazione dell’assessora Funaro al comunicato stampa della Consigliera di Firenze Riparte a Sinistra-Sinistra Italiana Verdi

Apprendo con stupore della reazione dell’Assessora Funaro alla mia Comunicazione fatta in Consiglio comunale sul contrasto alla povertà.

Questa la lettera aperta che la consigliera Donella Verdi ha scritto all’Assessora Sara Funaro.

Cara Assessora Funaro,
le mie non sono facili polemiche sulle tragedie umane né, tantomeno, il mancato riconoscimento dell’importante e necessario lavoro di associazioni e volontariato che, insieme alle istituzioni, fanno ogni giorno, soccorrendo chi si trova per strada in questi giorni di freddo, come peraltro avrebbe potuto apprendere ascoltando la mia comunicazione.

Ma ho anche sottolineato che queste azioni di soccorso necessarie provvedono a tamponare le emergenze, ma non a risolvere il problema della povertà che genera queste situazioni.

Non è polemica rilevare che occorrono politiche concrete per il contrasto alla povertà e alla marginalità sociale e che l’Italia ancora non ha una legge per il suo contrasto e nemmeno una legge sul reddito minimo per dare dignità a persone che non hanno né casa né lavoro, mentre vengono elargiti bonus e mance a chi non ne ha bisogno.

E in questo senso, non sono mancate da parte nostra proposte a tutti i livelli, da quello locale a quello nazionale.

Se per lei questa è una strumentalizzazione su un evento drammatico come la morte, per me è andare oltre l’emergenza e cercare di dare soluzione al dramma della povertà che è in forte aumento nella nostra società.

Donella Verdi

Pubblicato martedì, 10 Gennaio 2017 alle 10:18