Centri ippici

Grassi: “Soluzione per centro equestre fiorentino dell’Isolotto e ‘Due Case’ è un dovere”

“Bene la proroga per il centro dell’Isolotto, potrà così riattivare le attività”

“Scongiuriamo la chiusura del centro equestre fiorentino dell’Isolotto è del centro ippico ‘Due Case’. Sono un bene della città e le loro attività aiutano molte famiglie. Il Comune si attivi per trovare una soluzione”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, afferma. E spiega: “Uno dei punti fondanti è la continuità dei servizi e uno stop, seppur di poco tempo, crea disagi e problemi per l’utenza”.

“Siamo soddisfatti – conclude il capogruppo – che per il centro equestre dell’Isolotto sia stata data una proroga di un anno, così che possa riprendere il prima possibile l’attività, che ricordiamo essere in stand by dal 7 gennaio. Per quanto riguarda il centro ippico Due Case, la vicenda è un po’ più complessa e vorremmo ricordare che il Comune di Firenze in quell’area ha previsto una lottizzazione. Chiediamo un tavolo di confronto per capire quali siano ad oggi le novità, qualora ce ne fossero”. 

Pubblicato lunedì, 21 Gennaio 2019 alle 17:36