Car sharing elettrico, Grassi: “Una buona notizia per la mobilità a Firenze” “Le eccellenza toscane dimostrano di essere competitive e attente all’ambiente”

Davvero una bella notizia per la nostra città. Ora il sindaco si impegni per rendere libero l’accesso delle macchine elettriche al centro storico”. Così commenta Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra in Palazzo Vecchio, la notizia che da oggi sarà possibile utilizzare il servizio di car sharing elettrico a Firenze. E continua “un fiore all’occhiello che deve essere valorizzato per il suo valore ambientale e ecosostenibile. Questa è la strada da percorrere per una mobilità alternativa. E rilanciamo la proposta di rendere la circolazione e la sosta nel centro storico accessibile solo ai mezzi non inquinanti. Se davvero vogliamo bene a Firenze e ai fiorentini dobbiamo perseguire tutte le misure necessarie a una vivibilità migliore”.

Molto importante anche la gratuità del servizio per le donne durante l’orario notturno, dalle 1 alle 7. Potranno utilizzare le auto senza dover pagare. E vorrei sottolineare – conclude Grassi – come le eccellenze tecnologiche, come in questo caso, sono frutto di un lavoro coordinato di imprese presenti sui nostri territori. La Toscana è prima tra le regioni italiane a riuscire a realizzare un prodotto di questo tipo. Un connubio importante e da valorizzare. Oggi non possiamo che essere contenti di questa novità”.

Pubblicato lunedì, 19 Ottobre 2015 alle 14:51