Tommaso Grassi

Capodanno a Firenze, Grassi: “Bene le nuove ordinanze e le nuove regole. Peccato per il caos sosta selvaggia”

“Siano più estese le fasce orarie e territoriali. E non si dimentichi di far rispettare i normali divieti”

“Un Capodanno a Firenze con nuove ordinanze e regole. Più sanzioni e giro di vite su alcolici, vetro e botti. Bene che siano state introdotte, ma a quanto pare nessuna multa è stata fatta. Tutti così bravi e informati a Firenze?”.

“Chiediamo che per i prossimi anni siano estesi per tutto il territorio fiorentino e per fasce orarie più lunghe. Ma che siano seri e non solo per fare un comunicato spot sui giornali”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, commenta gli eventi del 31 dicembre. E aggiunge: “Siamo stati ben contenti che siano stati presi nuovi provvedimenti. Ma dall’altro lato molto delusi dal problema della sosta selvaggia”.

“In particolare in viale Torricelli e piazza Galileo – continua Grassi – sono saltate tutte le normali regole di civile educazione e rispetto della sosta. Non è tollerabile che avvenga una cosa del genere. E più che passano i giorni dalla sera di festeggiamento più che arrivano segnalazioni in merito”.

“Non può esistere una serata in cui, in alcune zone della città, ci sia un problema di gestione completa. Si facciano le ordinanze, si, le si facciano rispettare – conclude il capogruppo – ma non si dimentichi la normale attività di controllo e monitoraggio del territorio”.

Pubblicato lunedì, 8 gennaio 2018 alle 17:20

Iscriviti alla Newsletter