Calamità naturali, Grassi: “Governo stanzia fondi ma si dimentica del nubifragio del 1° agosto 2015

“Siamo soddisfatti che finalmente il Governo batta un colpo e stanzi 1500 milioni a livello italiano per i fondi per i danni ad aziende, alle famiglie e agli enti locali che hanno subito danni per le calamità naturali dal 2013 ad oggi ma non possiamo far notare che si dimentica del nubifragio del 1* agosto 2015 che a Firenze tra il quartiere 2 e 3 ha creato oltre 20 milioni di danni ai privati. Si dica una volta per tutte la verità alla cittadinanza. La mancanza nell’elenco dei danni del 2015 di Firenze è frutto di una precisa volontà politica del Governo oppure la colpa è di Regione e Comune che hanno sbagliato a presentare la domanda?”
“Ad oltre un anno dall’evento e dopo che ad inizio agosto avevamo chiesto a sindaco e amministrazioni comunale e regionale di intervenire presso il Governo per lo stanziamento di qualche milione di euro di rimborsi per chi è in difficoltà dopo aver fatto i lavori per mettere in sicurezza le proprie abitazioni o le aziende o chi persino non ha avuto modo di effettuare le lavorazioni perché senza fondi a disposizione. Basta, questa situazione deve trovare una conclusione ed è inaccettabile che chi ha l’onore di governare una Città continui a rifugiarsi dietro frasi fatte e discorsi di rito che nascondono, in fondo, una reale incapacità di affrontare il tema dei danni e dei mancati rimborsi promessi.”
Link al decreto del Governo: http://goo.gl/2YJhvU

Pubblicato martedì, 23 Agosto 2016 alle 15:23