Tommaso Grassi
Buche

Buche a Firenze, Grassi: “Dopo le segnalazioni e le denunce politiche il Comune di Firenze annuncia che si muoverà per ripristinare le strade”

“Speriamo solo che non sia l’ennesima promessa non mantenuta”

“Aspettiamo tutti il global service per la manutenzione delle strade da tre anni: ormai abbiamo perso la speranza che si riesca a organizzare un servizio sotto il controllo comunale da parte della partecipata SaS. E ora dopo un inverno di pioggia, freddo e neve, le buche in città sono diventate delle voragini. Perché si è aspettato così tanto prima di prendere provvedimenti?”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interviene durante il question time. E attacca: “L’uso del catrame a freddo serve solo per rimandare i problemi. Ma si doveva intervenire prima di arrivare a questa situazione delle strade”

“Siamo soddisfatti – conclude Grassi – che dopo le segnalazioni e denunce politiche, adesso si sia deciso di procedere alla realizzazione di un appalto. Almeno per avere una soluzione più duratura del problema. E rimaniamo in attesa del global service, che sembra essere la panacea di tutti i mali stradali, sempre che non sia rinviato sine die, come pare che accadrà dopo la notizia di un ricorso del mese scorso sull’appalto”.

Pubblicato lunedì, 12 marzo 2018 alle 16:55

Iscriviti alla Newsletter