multe fi

Appalto multe Municipale, Grassi: “Assunzioni con contratti di San Marino! E le tasse dove le pagano?”

“Le risposte dall’amministrazione sono inaccettabili”

“Dipendenti assunti per la riscossione delle multe della Polizia Municipale da un’azienda di San Marino. E quindi al personale verranno pagati i contributi previdenziali in Italia o no?”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interroga l’amministrazione comunale.

E aggiunge: “E’ dal 2013 che l’appalto è partito e fino ad ora non abbiamo avuto nessuna risposta certa alle nostre domande. Ad esempio i contratti di lavoro dove sono registrati? Impossibile che il Comune non lo sappia”.

“Ci è arrivata – racconta Grassi – una risposta scritta ad una nostra interrogazione. Ma possiamo assicurarvi che non ci si capisce niente. Se non un panegirico che afferma che non sia compito del Comune di Firenze appurare dove siano pagati i contributi previdenziali”.

“Insomma è una situazione che merita di essere approfondita – conclude il capogruppo –, il disinteresse alla vicenda ci sembra pesante. Gli uffici comunali, che invece di tutelare la qualità del lavoro che viene svolto sul territorio di Firenze, dalle società in appalto, sembra più propensa a far approfondire il meno possibile chi vuol controllare le norme e le assunzioni. I motivi non li comprendiamo ma non ci fermeremo e chiederemo ulteriori atti e speriamo di essere smentiti dai fatti”.

Pubblicato giovedì, 16 Febbraio 2017 alle 14:28