alloggi erp

Alloggi Erp, Grassi: “La proposta di Nardella è una ricetta populista. Non risolve nessun problema”

Il Pd fiorentino strizza l’occhio alla Lega e a Forza Italia”

La ricetta populista del sindaco Nardella: 10 anni di residenza nel Comune di Firenze per richiedere un alloggio popolare. Tutto ciò per evitare che ci siano interi stabili occupati da immigrati. E lo fa chiedendo una modifica della legge regionale che ad oggi ne prevede 5 di anni come requisito”. Questo il commento di Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, sulle uscite del primo cittadino di Firenze. E attacca: “Sarebbe questa un’amministrazione di sinistra? Che se la prende con i più deboli, che non va al nocciolo del problema, ma che crea nuovi paletti per diminuire l’accessibilità? Non si risolve la situazione in questo modo”.

Tutti hanno diritto ad una casa. Da qui si dovrebbe partire per una politica seria. Perché il punto – aggiunge Grassi – non è escludere qualcuno ma includere tutti. Ci sono molti immigrati negli alloggi popolari? Allora significa che i provvedimenti che da anni, a partire dal governo e arrivando ai Comuni,sono stati presi, non funzionano. Devono essere rimodulati”.

E’ troppo facile rilasciare una dichiarazione – continua Grassi – a mezzo stampa che ha il solo scopo di attirare l’attenzione sul tema. Si parla così per slogan, si cavalca l’onda del “prima gli Italiani”, si strizza l’occhio al populismo più becero. Tutto questo per non affrontare il tema”.

Il consigliere dell’opposizione di sinistra in Palazzo Vecchio chiede spiegazioni: “L’assessora Funaro, che ha sempre sostenuto il contrario, adesso cosa farà? Oggi non ha risposto alle nostre domande, ha dribblato. E capiamo la sua difficoltà perché è difficile smarcarsi dalle affinità con la Lega e Forza Italia”.

Vogliono spostare l’asse della politica fiorentina su questo tema – conclude Grassi – e andare a braccetto con la destra. Bene, auguriamo al Pd buon viaggio, noi non saremo con loro. Ma ci troveremo sempre su sponde opposte”.

Pubblicato lunedì, 6 Marzo 2017 alle 17:12