Aderiamo alla manifestazione antifascista alle Piagge

Firenze, SEL aderisce al presidio antifascista di sabato prossimo alle Piagge

La preannunciata manifestazione di Forza Nuova non ha nulla ha a che fare con la libera espressione delle idee, né rappresenta alcuna proposta politica degna di una replica nel merito, ma è solo un tentativo, esplicito, di strumentalizzare i fatti di Tor Sapienza a Roma, dipingendo una periferia come le Piagge come un luogo di degrado o di immigrazione e riproponendo idee razziste e fasciste che la Costituzione ha messo al bando.

Quella delle Piagge è una comunità con tante difficoltà (logistiche, di lavoro, di nuove povertà), ma nella quale esiste una popolazione molto attiva e democratica che occorre sostenere e coinvolgere maggiormente nella vita cittadina.
L’immigrazione non rappresenta, né alle Piagge, né altrove, un fattore negativo per lo sviluppo civile del nostro Paese. E’ un elemento di avanzamento non solo culturale, ma anche economico, perché i lavoratori immigrati, quasi tutti giovani, sono un importante sostegno al nostro sistema pensionistico.
Ancora una volta, i fascisti, prima di qualsiasi altra cosa, mentono e, attraverso la menzogna, sperano di raggiungere consensi che altrimenti a Firenze, città medaglia d’oro della Resistenza, non incontrerebbero.
A tre anni esatti dalla strage di piazza Dalmazia e alla risposta vigorosa e dignitosa che i cittadini senegalesi, italiani e di altre nazionalità seppero dare in quella occasione saremo ancora una volta in piazza con la parte migliore delle Piagge e di Firenze. Per dire no a questa infame caricatura dei nostri quartieri e della nostra città e per ripetere no, ora e sempre, al fascismo in tutte le sue forme.

Pubblicato sabato, 6 Dicembre 2014 alle 21:20